Подпишитесь на бизнес-план JVF Pro® всего за 99 евро!
Войти
Как это работает

AFEMO e JVF - Partnership for the international promotion of Made in Italy technologies

JVF

Vicenza, 12.9.2021

Domenica pomeriggio a Vicenzaoro T.Gold - Alle 16:30 in punto va in onda il nuovo sito web di A.F.E.M.O. curato da M2NET con la presentazione della partnership tra l'associazione dei frabbricanti e JVF; obiettivo, la promozione delle tecnologie Made in Italy tramite la fiera online e il suo network internazionale nel mondo del gioiello.

Bella la partecipazione degli associati, interessati alle nuove strategie di comunicazione con la presenza del Presidente AFEMO, Gianluigi Barettoni, il direttore Massimiliano Malgioglio e il responsabile marketing Omar Cescut che hanno descritto il percorso dell'associazione nella promozione internazionale delle tecnologie Made in Italy. AFEMO è leader mondiale nella produzione di macchinari e attrezzature per il settore orafo e il suo Direttivo punta a consolidare questo ruolo con nuove collaborazioni strategiche.

Andrea Marcon, patron di JVF, ha presentato l'area esclusiva della fiera online dedicata alle aziende di AFEMO, ricca di news e informazioni in evidenza. Gli associati sono presenti con pagine business Pro che potranno arricchire di nuovi contenuti e mantenere aggiornate tramite la dashboard personale con la quale possono accedere anche ai dati di analisi trimestrale. Andrea Marcon ha invitato l'associazione a curare bene i contenuti delle aziende e dei loro prodotti per consentire a JVF di svolgere, in modo efficace, una campagna di promozione verso i Paesi ASEAN. L'area del Sud-Est Asiatico è da sempre un punto di riferimento mondiale per la produzione di gioielleria e il luogo ideale dove incrementare la commercializzazione dei macchinari e delle tecnologie made in Italy.   

JVF attiverà i suoi partners asiatici per svolgere le analisi di mercato preliminari, utili a favorire delle iniziative mirate di business matching mentre AFEMO potrà curare le aziende nella promozione. Un progetto di particolare rilievo per il comparto macchine italiano, in questo momento favorevole di ripartenza del settore orafo.